REQUISITI AMMISSIONE TEST INGRESSO ISCRIZIONE
TASSE E CONTRIBUTI ESAMI TESI LAUREA

REQUISITI PER L’AMMISSIONE

1° anno

Possono essere ammessi a frequentare il primo anno della Scuola quanti:
• siano in possesso di diploma di scuola secondaria superiore quinquennale, valido per l’iscrizione all’Università o di diploma equipollente conseguito all’estero (l’equipollenza dei titoli stranieri è valutata dagli organi direttivi della Scuola sulla base delle leggi in vigore in Italia);
e superino l’esame di ammissione previsto a norma di legge.
• siano in possesso di laurea in lingue o di titolo universitario equipollente conseguito all’estero (l’equipollenza dei titoli stranieri è valutata dagli organi direttivi della Scuola sulla base delle leggi in vigore in Italia);
e superino l’esame di ammissione previsto a norma di legge.

2° anno

Possono essere ammessi a frequentare il secondo anno dell’Istituto coloro:
• che siano in possesso di un qualsiasi diploma di laurea ad indirizzo diverso da quello letterario - linguistico, alle condizioni di cui al punto 1., purché abbiano superato esami del primo anno delle lingue straniere richieste.

3° anno

Possono essere ammessi a frequentare il secondo o terzo anno della scuola, quanti:
• siano in possesso di diploma di laurea nelle lingue che chiedono di frequentare o, alle stesse condizioni, dispongano di titolo universitario equipollente conseguito all’estero (l’equipollenza dei titoli stranieri è valutata dagli organi direttivi della Scuola in base alla normativa vigente).



TEST D’INGRESSO

L’appello principale per gli esami di ammissione è previsto nella prima decade di settembre.
Eventuali ritardatari potranno essere ammessi ad un appello aggiuntivo nell’ultima settimana dello stesso mese.
La domanda, in carta libera, dovrà essere inoltrata almeno 3 giorni prima delle prove di ammissione.
Coloro che sono in possesso del diploma di laurea, o che, pur non essendo laureati, si trasferiscano da altra facoltà o scuola, sono esonerati dall’esame di ammissione.

Caratteri delle prove

PROVE SCRITTE
Dettato
Traduzione
Versione
Esercizi grammaticali
Uso della lingua

Il voto delle prove scritte non preclude l’ammissione a quelle orali.

PROVE ORALI
Colloquio, della durata di circa 15 minuti, al fine di accertare sia il livello di conoscenza che la pronuncia, l’intonazione e l’espressione.



ISCRIZIONE

Lo studente che abbia superato le prove di ammissione può presentare la domanda di iscrizione, come indicato nei “Requisiti per l’ ammissione”, entro il termine massimo del 5 ottobre.
Nella stessa domanda dovrà indicare le lingue straniere che intende frequentare.
Qualora intenda seguire più di due lingue può farlo, compatibilmente alle disponibilità di orario, senza alcun aggravio economico; deve però indicarlo nella domanda di iscrizione.
La lingua inglese è d’obbligo per tutti gli studenti.

Documenti richiesti per l’iscrizione al primo anno

1. domanda in carta da bollo (su modulo distribuito dalla segreteria della Scuola);
2. originale del diploma di scuola superiore o titolo equipollente;
3. autocertificazione di nascita, di residenza e stato di famiglia (su modulo distribuito dalla segreteria della Scuola);
4. 2 fotografie formato tessera;
5. fotocopia carta d’identità;
6. fotocopia del passaporto e del permesso di soggiorno per gli studenti stranieri;
7. certificato di laurea con esami per gli studenti laureati;
8. ricevuta del bonifico effettuato per la tassa iscrizione e la tassa regionale A.Di.S.U.

Scadenze e Date da Ricordare

5 ottobre
Termine ultimo per la presentazione della domanda di iscrizione sia per gli studenti in corso che per quelli fuori corso (in bollo).

31 dicembre
Termine ultimo per la presentazione della domanda di iscrizione ritardata per gravi e giustificati motivi (in bollo).

15 dicembre
Termine ultimo per la presentazione della domanda di esami per l’anno accademico in corso in cui includere anche eventuali esami non superati in precedenza (in bollo).
Domanda da parte di chi intenda discutere la tesi nell’appello di febbraio (in bollo).

30 aprile
Termine per la presentazione della domanda per ripetere, nella sessione di giugno, esami non superati in precedenza (in bollo).
Domanda da parte di chi intenda discutere la tesi nella stessa sessione di giugno (in bollo).

31 agosto
Termine per la presentazione della domanda per ripetere nella sessione di settembre (in bollo) esami non superati in precedenza.
Domanda da parte di chi intenda discutere la tesi nella sessione di ottobre (in bollo).



TASSE E CONTRIBUTI

Tasse e contributi devono essere pagati mediante versamento presso la segreteria della Scuola o presso banca convenzionata, come da modello allegato al presente notiziario.
Le tasse previste per ogni anno accademico sono indicate al momento dell’iscrizione.
Nel corso del triennio le tasse annuali non subiranno variazioni.
Il pagamento delle tasse di frequenza è identico per tutti gli studenti, indipendentemente dal numero delle lingue studiate.



ESAMI

Per essere ammesso a sostenere gli esami di profitto e di diploma lo studente, in regola col pagamento di tasse e contributi, deve presentare domanda in carta legale un’unica volta, unitamente alla domanda di iscrizione.
La domanda sarà valida per tutte le sessioni di esami previste per l’intero anno accademico.
Qualora lo studente non abbia inserito una materia nella domanda di esami potrà presentare altre domande nelle sessioni successive.
Lo studente bocciato ad un esame, o che abbia rifiutato il voto assegnatogli, dovrà ripresentare domanda in bollo per essere ammesso a sostenerlo di nuovo nelle sessioni successive.
La sessione di discussione tesi non può essere usata per terminare gli esami.
Per l’ammissione alla discussione delle tesi deve essere presentata una domanda a sé stante.

SESSIONI
Le sessioni di esami sono quattro:
gennaio
aprile (solo per materie non linguistiche)
giugno
settembre



TESI DI LAUREA

Tempi

Per poter discutere la tesi di laurea lo studente deve aver superato tutti gli esami nella sessione precedente.
Lo studente iscritto al terzo anno può conseguire il diploma equivalente a laurea in mediazione linguistica, entro la sessione di febbraio dell’anno successivo, senza ulteriori adempimenti amministrativi e finanziari.
Qualora ritenga di non riuscire in tale intento nel termine sopra indicato, dovrà iscriversi, come fuori corso, entro il 10 ottobre. Lo stesso dovrà consegnare in segreteria una dichiarazione del docente col quale sta svolgendo la tesi, che attesti che presumibilmente lo stesso la porterà a termine per l’appello di febbraio.
In tal caso l’iscrizione come fuori corso resta sospesa fino al successivo mese di febbraio.

Assegnazione e Discussione della Tesi

Per accedere al titolo finale, al termine del triennio lo studente dovrà compilare la tesi in una delle lingue studiate, concordata con il relatore ed il correlatore, consistente nella traduzione in italiano di testi stranieri o nella elaborazione dei rispettivi glossari, o repertori specialistici, corredati da una presentazione critica ed una analisi testuale.

Adempimenti per la discussione della tesi

Per poter essere ammessi alla discussione della tesi, lo studente dovrà:
• richiedere la scheda tesi dopo aver pagato la relativa tassa;
• presentare nei termini regolare domanda in carta legale (30/04, 31/08, 15/01);
• consegnare in segreteria copia della tesi stessa redatta a computer, almeno 20 giorni prima della discussione, firmata dal relatore oltre che dallo stesso studente;
• consegnare in segreteria il libretto universitario delle votazioni, le attestazioni delle attività formative e tirocini.
Si consiglia allo studente che intenda discutere la tesi nella sessione di febbraio di effettuare una iscrizione cautelativa entro il termine massimo del 31 dicembre precedente, corredandola da una dichiarazione in tal senso del relatore della tesi.
Gli studenti che hanno conseguito il diploma possono, se lo vogliono, iscriversi ad una facoltà universitaria per il conseguimento della laurea di secondo livello.




Adisu Cus Perugia ECDL Associazione industriali Istituto Cervantes

Logo Creativi Associati